Soluzione quesito 5

Soluzione Quesito 5 – Simulazione Seconda prova scientifica 28 febbraio 2019

Si consideri la superficie sferica  di equazione \({{x}^{2}}+{{y}^{2}}+{{z}^{2}}-2x+6z=0\).

  • Dopo aver determinato le coordinate del centro e la misura del raggio, verificare che il piano di equazione π: \(3x-2y+6z+1=0\) e la superficie S sono secanti.
  • Determinare il raggio della circonferenza ottenuta intersecando π e S .

Continua a leggere la soluzione del quesito 5 – Simulazione maturità scientifica 2019 – prova multidisciplinare che aggiunge la fisica alla tradizionale matematica – 28 febbraio 2019 – MIUR

Soluzione

Il centro e il raggio si ottengono mediante il completamento dei quadrati:

\(\left( {{x}^{2}}-2x+1 \right)+{{y}^{2}}+\left( {{z}^{2}}+6z+9 \right)=1+9\)

In questo modo l’equazione viene riscritta nella forma

\({{\left( x-1 \right)}^{2}}+{{y}^{2}}+{{\left( z+3 \right)}^{2}}=10\)

E si deduce immediatamente che il centro della sfera è \(C(1,0,-3)\) e il raggio vale \(R=\sqrt{10}\)

A questo punto calcolo la distanza tra il piano e il centro della sfera:

\(d=\frac{\left| 3\cdot 1-2\cdot 0-3\cdot 6+1 \right|}{\sqrt{{{3}^{2}}+{{2}^{2}}+{{6}^{2}}}}=2\)

Si ha che d<R e quindi la sfera e il piano si intersecano.

Il raggio della circonferenza può essere calcolato con il teorema di Pitagora e vale:

\(r=\sqrt{{{R}^{2}}-{{d}^{2}}}=\sqrt{6}\)

Clicca per le altre simulazioni per la maturità scientifica 2019

Torna alla traccia

Soluzione quesito 4  – simulazione seconda prova maturità scientifica 28 febbraio 2019

Soluzione quesito 6 – simulazione seconda prova maturità scientifica 28 febbraio 2019

Professore di teoria dei segnali e analisi matematica


Professore Casparriello Marco

Esperto in didattica di Analisi Matematica e Teoria dei Segnali

?>