Ripetizioni di Analisi Matematica e Teoria dei Segnali a distanza (GOOGLE MEET, ZOOM)

RIPETIZIONI DI ANALISI MATEMATICA E TEORIA DEI SEGNALI

Studi ingegneria e sei in difficoltà con gli esami di Analisi Matematica e Teoria dei Segnali?

Sei nella pagina giusta!!! Grazie alle mie ripetizioni online (Google Meet, Zoom) di analisi matematica (analisi matematica 1 e analisi matematica 2) e teoria dei segnali potrai facilmente superare i tuoi scogli e raggiungere i tuoi obiettivi.

Lezioni online di analisi matematica e teoria dei segnali in tutta Italia per studenti di ingegneria e facoltà scientifiche.

Per maggiori informazioni o per prenotare il tuo primo appuntamento contattami direttamente su WhatsApp (351 086 8895).  

In questa sezione troverai tutte le domande a cui rispondo frequentemente.

Le materie che insegno sono:

Si, è possibile svolgere un primo incontro conoscitivo gratuito in videoconferenza per pianificare il percorso e le modalità di svolgimento delle lezioni in base alle tue necessità. Contattami su WhatsApp per prenotare il tuo primo incontro.

La lezione avviene tramite videoconferenza attraverso Google Meet

E’ possibile registrare la lezione.

La lezione avviene tramite condivisione dello schermo del tablet, utilizzo Microsoft OneNote per la scrittura e a fine lezione è possibile ricevere il materiale scritto durante la lezione in formato PDF.

Professore di teoria dei segnali e analisi matematica

Motivi per cui prendere lezioni online di Analisi Matematica

Ecco un elenco di buoni motivi per cui scegliere di contattarmi e fare lezioni con me: 

  1. Ottenere un’adeguata preparazione all’esame in tempi molto ridotti
  2. Focalizzarsi più sugli obiettivi da raggiungere (superare l’esame e con un buon voto
  3. Possibilità di capire più approfonditamente il senso dei vari teoremi e analizzare nel dettaglio le dimostrazioni senza dover imparare a memoria.
  4. Possibilità di colmare tutte le lacune.
  5. Spiegazioni senza dare nulla per scontato.
  6. Imparare a risolvere esercizi d’esame e imparare a ragionare.

RIPETIZIONI ONLINE DI TEORIA DEI SEGNALI E ANALISI MATEMATICA

  • Lezioni di approfondimento durante il periodo dei corsi per riguardare insieme il programma svolto a lezione sia per avere una sicurezza di aver compreso a fondo sia per risolvere ogni eventuale dubbio.
  • Full immersion in vista dell’esame, in caso lo studente abbia già studiato tutti i teoremi e avesse difficoltà con tipologie specifiche di esercizi o semplicemente volesse essere sicuro che il metodo con cui risolve gli esercizi è corretto.
  • Preparazione per l’esame orale, aiuto nel comprendere a fondo i vari passaggi delle dimostrazioni dei teoremi.
  • Lezioni di gruppo con tariffe agevolate in caso preferite studiare in compagnia. In tal caso saprò rendere la lezione molto coinvolgente interagendo con i ragazzi mettendoli a confronto.

ALCUNI FORMULARI UTILI PER L’ESAME DI ANALISI MATEMATICA 1 

Nei link di seguito potete scaricare alcuni formulari scritti accuratamente dal sottoscritto professore Casparriello utili per l’esame di analisi Matematica 1:

Definizioni di Topologia

Formulario sui Numeri Complessi

Derivate Fondamentali e Regole di Derivazione

Limiti notevoli, sviluppi di Mclaurin (Taylor) 

Formulario per Integrali

Svolgimento della lezione

Le lezioni online di analisi matematica possono essere svolte attraverso la condivisione dello schermo utilizzando Skype o Google Meet e viene svolta attraverso l’ausilio di un PC tablet, Microsoft Surface. Gli appunti scritti durante la lezione saranno poi condivisi con il cliente attraverso Whatsapp, Skype o email, in formato PDF.

Cliccando qui è possibile scaricare un esempio di lezione svolta tramite Skype

Argomenti trattati per l’esame di Analisi Matematica 1

Argomenti trattati per l’esame di Analisi Matematica 2

  • Continuità, derivabilità e differenziabilità per funzioni reali o complesse in più variabili
  • Studio di funzioni in più variabili.
  • Rappresentazione di insiemi in due e tre dimensioni.
  • Studio dei punti critici in più variabili (massimi, minimi e punti di Sella)
  • Ricerca di massimo e minimo di una funzione di più variabili su insiemi.
  • Ottimizzazione vincolata (moltiplicatori di Lagrange)
  • Studio e rappresentazione cartesiana di curve e superfici
  • Campi vettoriali
  • Integrali doppi e tripli
  • Integrali di linea di prima e seconda specie 
  • Integrali di superficie di prima e seconda specie
  • Teoremi di Gauss-Green
  • Teoremi di Pappo-Guldino
  • Teorema di Stockes in tutte le sue forme
  • Massa, baricentro e momento di inerzia di un solido
  • Successioni di funzioni
  • Serie di funzioni
  • Serie di potenze
  • Sviluppo in serie di Fourier di funzioni
  • Trasformata di Fourier

Argomenti trattati per l’esame di Teoria dei segnali

Segnali determinati

  • Definizioni e proprietà elementari dei segnali, potenza ed energia normalizzate.
  • Segnali notevoli. 
  • Segnali generalizzati: la funzione delta di Dirac (impulso unitario) e sue proprietà.
  • I sistemi: trasformazioni elementari, sistemi tempo invarianti, lineari, con e senza memoria, causali e non, sistemi stabili.
  • I sistemi lineari tempo invarianti (LTI): risposta all’impulso unitario e suo uso.
  • La convoluzione. 
  • Sistemi LTI stabili e causali.
  •  Sistemi LTI in cascata e in parallelo.
  •  Equalizzatori. Schemi a blocchi.
  • Richiami sui numeri complessi e funzioni complesse di variabile reale: l’esponenziale complesso e il suo significato.
  • Risposta dei sistemi LTI alle sinusoidi e alle somme di esponenziali complessi.
  • Risposta in frequenza di sistemi LTI. 
  • Sviluppo in serie di Fourier di segnali periodici.
  • La trasformata di Fourier (TdF) di segnali non periodici. 
  • Proprietà della TdF e TdF notevoli.
  • Densità spettrale di energia. 
  • Il passaggio di segnali periodici e non periodici attraverso i sistemi LTI. 
  • filtri ideali, i filtri reali, banda. 
  • Sistemi non distorcenti e distorsioni.
  • Campionamento: campionamento mediante impulsi di Dirac (campionamento ideale).
  •  teorema del campionamento
  •  filtro di ricostruzione 
  • Il problema dell’aliasing, campionamento a mantenimento (sample & hold), filtro di ricostruzione compensato.

Teoria della probabilità e delle variabili aleatorie

  • Richiami di teoria degli insiemi: assiomi di teoria della probabilità e conseguenze.
  • Elementi di calcolo combinatorio. 
  • Probabilità condizionata, teorema della probabilità totale e formula di Bayes. 
  • Prove ripetute.
  • Variabili aleatorie: introduzione al concetto di funzione di densità di probabilità.
  • Definizione formale della funzione densità di probabilità e della funzione di distribuzione cumulativa.
  • Variabili aleatorie continue e discrete. 
  • Variabili notevoli.
  • Trasformazioni di una singola variabile aleatoria e teorema fondamentale.
  • Valor medio e teorema dell’aspettazione. 
  • Momenti. 
  • Formula di Bayes mista e versione continua del teorema delle probabilità totali.
  • Coppie di variabili aleatorie e funzioni di coppie di variabili aleatorie.
  • Estensione del teorema della media.
  • Densità di probabilità condizionate da altre v.a. ed estensioni del teorema della probabilità totale e della formula di Bayes.
  • Estensioni a vettori di n variabili aleatorie.
  • Correlazione. 
  • Indipendenza e Incorrelazione. 
  • Interpretazione statistica di correlazione e covarianza.
  • Vettori gaussiani e loro proprietà.

Processi stocastici

  • Definizioni, funzione di distribuzione e densità di probabilità dei processi stocastici, valor medio, funzione di autocorrelazione e autocovarianza.
  • Processi stazionari in senso stretto e in senso lato.
  • Densità spettrale di potenza e sue proprietà.
  • Il rumore bianco.
  • Filtraggio di processi stazionari.
  •  Processi Gaussiani e loro filtraggio. 
  • Processi ergodici.
Professore di teoria dei segnali e analisi matematica


Professore Casparriello Marco

Esperto in didattica di Analisi Matematica e Teoria dei Segnali

Lezioni con Google Meet o Zoom

Le lezioni online di analisi matematica con condivisione schermo, vengono effettuate attraverso una chiamata Skype o Google Meet. È possibile sostituire Skype con altri applicativi scelti dal cliente, purchè compatibili con Microsoft.

Il materiale da analizzare e discutere può essere mandato attraverso Whatsapp o email.

La lezione parte dal momento in cui inizierà la condivisione dello schermo.

Condivisione dello schermo

La condivisione dello schermo permette di visualizzare sul monitor del dispositivo elettronico del cliente (consigliati: Pc o Tablet), tutto ciò che scrivo, inoltre potrai fermarmi facendomi delle domande, chiedermi chiarimenti o comunque interloquire con me per qualsiasi cosa, rendendo la lezione attiva, attraverso il microfono e le casse del tuo PC.

Skype e altri applicativi simili permettono di condividere lo schermo del proprio dispositivo elettronico. Lo strumento usato per le lezioni è una Microsoft Surface Pro, ovvero un dispositivo ottimizzato per la scrittura digitale.

In caso il cliente lo richiedesse, è possibile utilizzare una lavagna condivisa e scrivere contemporaneamente su un foglio elettronico. Attraverso ciò è possibile anche da parte del cliente scrivere su un foglio condiviso ed essere corretto.