fbpx

Massimo, minimo, maggioranti e minoranti in latex

SIMBOLONOMELaTeXDESCRIZIONE
\(\min_{x\in A}f(x)\)Minimo di una funzione con x appartente all’insieme A\min_{x\in A}f(x)Rappresenta il minimo valore per la funzione sull’insieme A.Se il dominio della funzione lo si limita ad A, scrivendo: \(f:A\rightarrow \mathbb{R}\)In questo caso \( \min_{x\in A}f(x)\), diventa il minimo assoluto della funzione sul dominio A e si può sicrivere semplicemente f(x)
\(\max_{x\in A}f(x)\)Massimo di una funzione con x appartente all’insieme A\max_{x\in A}f(x)Rappresenta il massimo valore assunto dalla funzione f(x) sull’insieme A.
\(\min(A)\)Minimo dell’insieme A\min(A)Rappresenta il minimo dell’insieme A, ovvero se esiste è l’elemento più piccolo dell’insieme A.
\(\max(A)\)Massimo dell’insieme A\max(A)Rappresenta il massimo dell’insieme A, ovvero se esiste è l’elemento più grande dell’insieme A.
\(\max_{n\in \mathbb{N} }x_n\)Massimo di una sequenza di numeri\max_{n\in \c }x_nData una successione \(x_n\)  rappresenta il massimo valore che essa assume al variare di n all’interno dell’insieme dei numeri naturali. Questo valore non è detto che esiste
\(\inf_{x\in A}f(x)\)Estremo inferiore della funzione f(x) con x appartenente all’insieme A\inf_{x\in A}f(x)Rappresenta l’estremo inferiore della funzione sull’insieme A. Se la funzione non è limitata inferiormente su tale insieme allora si ha  \(\inf_{x\in A}f(x)=-\infty\)
\(\inf(A)\)Estremo inferiore dell’insieme A\inf(A) Rappresenta l’estremo inferiore dell’insieme A. Se A è un insieme illimitato inferiormente si scrive \(\inf(A)=-\infty\)
\(\sup_{x\in X}f(x)\)Estremo superiore della funzione f(x) con x appartenente all’insieme A\sup_{x\in A}f(x)Rappresenta l’estremo superiore della funzione sull’insieme A. Se la funzione non è limitata superiormente su tale insieme allora si ha  \( \sup_{x\in A}f(x)=+\infty\)
\(\sup(A)\)Estremo superiore di un insieme\sup(A)Rappresenta l’estremo inferiore dell’insieme A. Se A è un insieme illimitato inferiormente si scrive \(\inf(A)=-\infty\)